Tutto quello che devi sapere sul bonus psicologo

Sicuramente avrete sentito parlare un po’ ovunque del Bonus Psicologo, una nuova manovra economica
volta ad aiutare i cittadini italiani in condizione di disagio psicologico.
Per molti questo contributo sarà utile per poter affrontare un percorso terapeutico fino a questo momento
fuori budget, ma sarà davvero sufficiente?

bonus psicologo
bonus psicologo

Chi può usufruire del Bonus Psicologo?

Tutti i cittadini italiani, senza limite di età, e che soffrono di disturbi di ansia, stress, depressione, collegati
alla pandemia da COVID-19.
Il presidente del Consiglio nazionale dell’ordine psicologi, David Lazzari, in un’intervista in occasione del
convegno romano “La psiche al centro della vita” si è espresso con preoccupazione nel riguardo del numero
crescente delle persone che soffrono di una nuova forma di fragilità psicologica.

Diverse ricerche globali, infatti, hanno rilevato come la quota media degli individui effetti da depressione
sia raddoppiata durante gli ultimi anni e di come siano aumentate anche le percentuali di chi soffre di
disturbi di ansia o da stress post-traumatico.

Questo è valido sia negli adulti che nei minori: un report mondiale dell’Unicef descrive come un minore su
tre si trovi in una situazione di fragilità psicologica, e addirittura di come un minore su sette abbia
sviluppato una patologia psichica strutturata.
Quali sono i dati italiani? Si stima che in Italia otto persone su dieci abbiamo sviluppato problemi di
malessere psicologico.

Come richiederlo?

La richiesta è del tutto telematica.
Prima di tutto, il cittadino deve autenticarsi tramite SPID (Sistema Pubblico di identità digitale), CIE (Carta di
identità elettronica), CNS (Carta nazionale dei servizi) o attraverso il Contact Center dell’INPS ed essere in
possesso di un modello ISEE valido.

Successivamente, accedendo al sito dell’INPS, è possibile compilare online la domanda e quindi inoltrarla.
Dopo aver verificato la validità della domanda inoltrata, l’INPS stilerà una graduatoria divisa attraverso la
quale verrà assegnato l’aiuto economico in ordine di presentazione.
La domanda può essere presentata fino al giorno 24 ottobre 2022 e, in caso di esaurimento del fondo, si
rimane comunque in lista, in attesa di aggiuntivi fondi stanziati alle singole Regioni o Province.

A quanto ammonta il Bonus psicologo?

Il contributo economico è di tre tipologie, ciascuna assegnata ad un limite del valore ISEE: 600 euro per un
valore ISEE inferiore a 15000 euro, 400 euro per un valore ISEE tra 15000 e 30000 euro, 200 euro per ISEE
tra 30000 a 50000 euro. La richiesta non verrà accolta per chiunque sia un possesso di un ISEE maggiore di
50000 euro.

E’ più che prevedibile che il fondo totale non sia abbastanza ampio da poter soddisfare tutte le domande,
pertanto già sono stati stanziati dei fondi aggiuntivi, fino a raggiungere i 25 milioni di euro per 40000
persone. Quota piuttosto magra se si considera che circa il 30% della popolazione italiane è la percentuale
stimata di chi beneficerebbe del Bonus Psicologo.

Non dimenticare di leggere i nostri articoli e di visitare il portale

    Cosa cerchi?

    Dove ti trovi?